I capricci della moda… e di Franca Sozzani

Posted on 2 Mar, 2017 in BLOG, news


Si è appena conclusa la Milan Fashion Week

Sempre vivace, sempre ricca di spunti, sempre coinvolgente, estrema, dirompente… magica.
E non può che essere così, soprattutto la moda italiana che (perdonatemi l’orgoglio campanilistico…) è la più bella del mondo!

Le maison si contendono i buyer più importanti a livello internazionale. Instagramer e fashion blogger osano look ogni volta più eccentrici, che però ci piacciono tanto. La settimana della moda è lo spartiacque tra quello che è stato e quello che sarà.

E in mezzo a tutto ciò… ci siamo noi, i commercianti.
Chi, come me, ha avuto la fortuna di trasformare la propria passione in un lavoro, sa quanto questi eventi siano importanti, non solo commercialmente.
In questi giorni si decidono le tendenze e le proposte che presenteremo fra 6 mesi: dobbiamo essere lungimiranti, stuzzicare i nostri clienti con colori, tessuti, trame e tagli arditi. Ma dobbiamo anche rispettare le regole della praticità e del comfort, affinché chi uscirà dalle nostre boutique possa sentirsi unica, glamour e, al tempo stesso, comoda.

Accompagnare le clienti nella scelta del proprio outfit è il momento più creativo e coinvolgente della nostra professione. La tradizionale vendita del passato oggi si è trasformata in un momento di condivisione: noi illustriamo i capi… la cliente ci racconta il suo modo personale di indossarli.

In tanti anni che pratico questa professione, ho imparato davvero tanto. E tra i miei maestri voglio citare una persona in particolare, che non ho avuto la fortuna di conoscere personalmente, ma di cui ho seguito gli avvenimenti e l’ineguagliabile creatività.
Una donna minuta ma al tempo stesso un “gigante” della moda. Un’icona di raffinatezza e coraggio, stile e misura, savoir faire e umiltà.
Grazie Franca.

Grazie a te, che sei scomparsa troppo presto, ma che resterai sempre nel mio cuore. Come questo piccolo libro, comprato chissà quando e chissà dove… e riapparso quasi per caso proprio in questi giorni.

La settimana della moda si è appena conclusa, con le sue stranezze, novità… e capricci.
E noi siamo pronti a indossarla e viverla intensamente.

Laura Natali